Cafè Latino: un mare di emozioni

Cafe Latino è un Wine Cocktail & Fine Food Bar. 
Il Cafe nasce nel 1989, e da sempre è condotto dalla famiglia Daga, da tre generazioni impegnata nel settore del “fuori casa”. E' un must per chi visita la meravigliosa città di Alghero.
Aperto sia agli ospiti di tutto il mondo che alla più esigente clientela della città, il Cafe Latino offre un'atmosfera rilassata in due ambienti diversi: la Lounge interna che si affaccia sulla terrazza più famosa di Alghero con uno sguardo sui barman che agitano i mixer, e la Terrazza esterna con divani, poltrone, ed una vista mozzafiato sui Bastioni che si affacciano sul porto.
Seduto comodamente potrai ammirare uno dei panorami tra i più fotografati della Sardegna e godere del cielo e dell'aria della città catalana più ad occidente d'Italia, dove il sole si ferma più a lungo. 
Situato in una location perfetta, con tavoli all'aperto e terrazza panoramica sul mare, il nostro locale è il posto ideale dove iniziare la giornata con una gustosa colazione, fare tappa per un pranzo veloce o godere dello splendido panorama sorseggiando un aperitivo.

Le serate sono caratterizzate da tre momenti clou: l'Aperitivo, la Cena e l'After Dinner. Al tramononto, al calar della sera l'atmosfera cambia, il Cafè Latino si trasforma in una delle location più cool di tutta la Sardegna dove i cocktails firmati dal Barman Luca ed il suo staff, rendono omaggio all'alta scuola italiana.  La musica di sottofondo, lo spettacolo delle barche al rientro, il bisbiglio e il passeggio degli amanti della storia antica di Alghero, fanno da cornice ad un ambiente esclusivo.  Abbiamo pensato all'ambiente perfetto per esperienze che coinvolgano tutti i sensi, per momenti che resteranno per sempre impressi nei vostri ricordi. 

Giovanni, il padre, insieme i fratelli Enrico, Stefano e Roberto hanno pensato il Cafè Latino in uno dei più antichi palazzi del centro storico di Alghero, riconducibile al periodo a cavallo tra il '300 e il '400, ai piedi della Cattedrale di Santa Maria e i vicoli del Centro storico da una parte, e in una terrazza sul porto dalla vista mozzafiato dall'altra.
"Tra i Pescatori e i Santi" , a tutte le ore del giorno, il Cafè Latino è sempre la scelta migliore. Grazie alla sua nascita si è dato il via alla trasformazione urbana della “Muralla” che, da zona poco frequentata, è divenuta il più importante punto di ritrovo per turisti e residenti. Il locale si trova in una zona pedonale, realizzato tutto in pietra arenaria, secondo le tecniche millenarie dei maestri muratori dell'epoca.
I bartender sono innovatori del settore del beverage, e coccolati dalle nostre foodies, "appassionate in cucina", in un inedito concept consentiranno di trascorrere il tuo prezioso tempo libero come fossi tra mura domestiche. I nostri prodotti tipici, testimoni di una cultura millenaria, qui da noi sono proposti secondo le vecchie ricette delle nonne, con ingredienti locali e procedure casalinghe. Per te Katia e Patrizia in cucina, a deliziare il palato con prelibatezze uniche secondo le ricette di una volta. 

Street fine food

La linea bistrot del Cafè Latino Fine Food offre un mix di piatti della tradizione Sarda. Si tratta di un concentrato di sapori unici e della tradizione, dove potrai vivere l'esaltazione del Totano, ad Alghero conosciuto come “Tòtanumacu”, pescato povero che viene esaltato e rivalutato in frittura: è questa una nuova sfida gastronomica del Cafè Latino per rendere omaggio alla tradizione marinara di Alghero . Esaltazione del Pesce “povero” il Tòtanumacu è fratello minore del comune calamaro (in Algherese Tòtanu) è, fritto, in particolare in Campania e Sicilia, un grande protagonista della Dieta Mediterranea. Ad Alghero, l'umile ma gustoso Tòtanumacu (cosi' veniva chiamato per marcarne la differenza) ha da sempre sofferto la comparazione col Calamaro, al punto da stimolare disquisizioni animate tra i pescatori locali e quelli meridionali in trasferta, gli uni divisi dagli altri in vere e proprie tifoserie contrapposte. Capitava di udirli, al rientro in porto, ad esaltare le sottili differenze nei sapori tra le due eccellenze del nostro mare. E tu, dopo averlo assaggiato, da che parte stai?
E poi, la Seadas:
“Ogni donna ha il suo segreto: è con questo dolce, non dolce, che le donne sarde accoglievano i loro mariti al rientro dalle fatiche della transumanza. Deliziose, diffuse in tutto il territorio regionale, principalmente dove prevale l’economia pastorale, le Seadas sono un preparato di sfoglia di pasta violada (semola e strutto), ripiene di formaggio pecorino, o vaccino. Dopo la frittura sono perfezionate con gustoso miele, o zucchero.
Non si può lasciare la Sardegna senza aver prima assaporato il loro dolce sapore. Il Tagliere della Tradizione: Sul nostro tagliere in ardesia, è un' emozione unica evocare, come in un rito ancestrale, la sostanziosa colazione del pastore di Sardegna: veniva consumato a metà mattinata, dopo diverse ore di lavoro. A voi il Pecorino Sardo, gli insaccati tipici della nostra cultura agropastorale, e le olive condite, frutto dei nostri ulivi secolari che fanno di Alghero la "Città dell' Olio".
La Bottarga: Un “salume” di uova di pesce, sapientemente salate secondo un metodo di preparazione dalla storia antichissima, dove i sardi sono maestri. Può essere di tonno, muggine, oppure di diversi altri tipi di pesce. Nella lingua dei sardi la bottarga viene chiamata butàriga. Viene esportata in tutto il mondo, ma nella nostra terrazza, accompagnata da un buon vino bianco della zona, ha tutt'altro gusto. 
Frigira® la patata del Parco Di Porto Conte: Vieni a gustarla al Cafè Latino, in “Una linea immaginaria dei sapori autentici che unisce il Mont Dolla al Cafè Latino: alza il bicchiere a Nord, è lì, ai piedi di quel monte in lontananza, sotto le sue pendici in una terrazza che si affaccia prodigiosamente su Capo Caccia, che Monica, Carlo e Giada coltivano con passione "Frigira", la patata del Parco di Porto Conte.

Social

Share by: